Via Labicana 62 00184 Roma

Email: info@centrosanitarioromano.it

Dott.ssa Barbara Pacini - Osteopatia

Barbara Pacini - Osteopata
06-05-2019

Barbara Pacini D.O., è una osteopata accredita e iscritta nel Registro Osteopati Italiani (ROI) e fisioterapista professionista specializzata nel trattamento delle sindromi neurologiche dell’infanzia (con particolare riferimento al metodo Vojta)

 

 

Prenota un primo appuntamento conoscitivo gratuito.

Oppure prenota una terapia: costo Euro 80,00.

Per info chiama lo 06 8339 3239

 

Studi universitari e post-universitari

1997, Laurea triennale “Terapista della Riabilitazione a indirizzo neurologico” presso l’Universita’ La Sapienza di Roma

1998, Attestato di specializzazione teorico-pratica sul trattamento fisioterapico secondo la “Metodica Vojta” presso il Centro di riabilitazione Vaclav Vojta a Roma

2008, Diploma di Osteopata presso l’istituto “Centro Studi Osteopatia, R.O.I.” a Roma

Altre esperienze formative

Osteopata volontaria presso l’ambulatorio di agopuntura istituito dalla Organizzazione Non Governativa “Scalabrini Center” – Cape Town (Sud Africa), nell’ambito del Progetto di Health Clinic diretto al sostegno dei rifugiati affetti da infezione da HIV

Ricercatrice e T.d.R. presso l’Ospedale Statale di Novè Mesto na Morave (Rep. Ceka): applicazione del metodo Vojta nell’intervento sulle paralisi cerebrali infantili; ricerca sperimentale sull’utilizzo della tossina botulinica in ambito riabilitativo; sviluppo di terapie innovative per la valutazione dei progressi osservati sui pazienti affetti da handicap di origine neurologica

Tirocinio semestrale sul metodo Perfetti presso la Clinica delle Malattie Nervose e Mentali dell’Università di Roma “La Sapienza”

Tirocinio quadrimestrale di Terapia Occupazionale per disabili fisici e mentali presso la sede A.N.F.A.S. di Roma

Tirocinio quadrimestrale (Mesiérès, massoterapia, radioterapia, elettrostimolazione) presso la Clinica Ortopedica dell’Università di Roma “La Sapienza”

Per uteriori informazioni visita il sito di Barbara Pacini.